Visit BlogAdda.com to discover Indian blogs getLinks(); ?> Popolazioni disabili nel mondo - מידע לאנשים עם מוגבלויות

Popolazioni disabili nel mondo

L’umanità comprende un’ampia varietà di popolazioni e gruppi di persone in tutto il mondo. Tra i gruppi speciali e più anziani ci sono le popolazioni di persone con disabilità. Ciò significa la necessità di adottare un approccio unico nei confronti di queste persone, che affrontano diverse sfide quotidiane nella sfera fisica, emotiva e sociale. L’emendamento sociale e politico che amplia i diritti e le tutele delle persone con disabilità in tutto il mondo è importante e giusto, ma sono ancora molte le sfide che devono essere affrontate quotidianamente.

La cultura e la lingua sono parti estremamente importanti della diversità delle popolazioni in tutto il mondo e tra le persone con disabilità, né meno né più. In alcuni luoghi è una cultura con un linguaggio comune che consente a questo gruppo di esprimersi e partecipare alla vita sociale in modo naturale. E in altri luoghi la disabilità delle persone può effettivamente rendere difficile, o talvolta addirittura impedire completamente, questa integrazione.

Una delle popolazioni più numerose e diversificate colpite da disabilità fisiche è quella dei soggetti affetti da cecità o disabilità visive. Le persone con gravi problemi di vista non sono in grado di gestire la propria vita e le attività quotidiane come spostarsi per le strade della città, fare shopping, effettuare ricerche su Internet e altro ancora. senza assistenza e guida adeguate. Oggi la tecnologia digitale offre molti modi per aiutare la popolazione non vedente o ipovedente e occorre compiere ogni sforzo per rendere queste tecnologie accessibili e utilizzabili il più ampiamente possibile.

Anche nella sfera emotiva e mentale è necessario fare riferimento alle popolazioni di persone con disabilità. Quando si tratta di problemi emotivi o psicologici, ciò può avere un effetto emotivo anche sui diversi ambienti sociali della persona con disabilità, quindi è importante fornire un supporto psicologico adeguato e comprendere i bisogni specifici di queste persone che sono in contatto con la realtà. disabilitato con una frequenza o con l’altra.

 

Per creare le condizioni necessarie e migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità è molto importante investire nell’istruzione. Nonostante le sfide, la maggior parte delle persone con disabilità riesce a ottenere un’istruzione sufficiente e a partecipare al mercato del lavoro. È importante creare opportunità affinché ognuno possa trovare un lavoro e ricevere una formazione adeguata per avere pari opportunità nella propria vita.

Un’altra delle principali sfide è l’accesso ai trasporti e l’accesso ai servizi sanitari compatibili con le esigenze specifiche delle persone con disabilità. Il trasporto pubblico, così come i veicoli privati ​​accessibili ai disabili, possono essere uno strumento eccellente per i disabili quando si tratta della loro integrazione nella società, proprio come la mancanza di accessibilità ai trasporti può causare una più grave esclusione sociale dei disabili e delle popolazioni disabili.

A. Il 16 settembre 2023 ho aperto un account sul sito justpaste.it. Su questo sito carico post nelle 88 lingue:

Uzbeko, ucraino, urdu, azero, italiano, indonesiano, islandese, irlandese, albanese, amarico, inglese, estone, esperanto, afrikaans, armeno, bulgaro, bosniaco, birmano, bielorusso, bengalese, basco, gujarati, georgiano, galiziano, tedesco, Danese, olandese, ungherese, hindi, gallese, vietnamita, zulu, khmer, tagico, turco, turkmeno, telugu, tamil, giavanese, greco, yiddish, giapponese, curdo Suran, laotiano, lettone, lituano, maori, mongolo, malese, malgascio , maltese, malayalam, macedone, marathi, norvegese, nepalese, swahili, somalo, sundanese, singalese, cinese, sloveno, slovacco, spagnolo, serbo, ebraico, arabo, pashtu, polacco, portoghese, filippino, finlandese, punjabi, persiano, ceco, francese, coreano, kazako, catalano, kirghiso, kannada, croato, creolo, rumeno, russo, svedese, tailandese, tigrino

Collegamento al mio account: https://justpaste.it/u/assaf_benyamin2

B. Ecco alcune idee per software e/o sistemi Internet a cui ho pensato:

 

1) Ricerca per parole o frasi mancanti: come sappiamo, i motori di ricerca su Internet forniscono ai navigatori tutti i risultati in cui appare la parola o la frase di ricerca che il navigatore ha digitato.

La sfida è quella di implementare nei principali motori di ricerca (come Google, Bing di Microsoft, ecc.) un software che consenta ai navigatori interessati di fare una sorta di “ricerca mancante”: cercare tutte le informazioni su Internet che non include il termine di ricerca che è stato rafforzato.

Ad esempio: quando un surfista digita la frase “ristoranti a New York” riceverà solo informazioni che non includono queste parole di ricerca.

2) Creazione di un sito di notizie chiamato “Civil Wars in Our Times” – un sito di notizie che si occuperà di resoconti di guerre civili che si verificano di volta in volta in diverse parti del mondo.

3) Plugin per aggiungere contenuti a WordPress – Come sai, ci sono siti WordPress che hanno un gran numero di post. Quando un utente desidera, ad esempio, aggiungere la frase “L’elenco bibliografico completo si trova nella pagina ‘Elenco bibliografico’ su questo sito Web” alla fine di ciascuno dei post del blog, l’attività può essere frustrante e noiosa quando sono presenti gran numero di post a cui desiderano aggiungere la frase.

Pertanto l’idea è quella di sviluppare un plug-in che permetta l’aggiunta dei file

frase (in ebraico) “הרשימה הביבליוגראפית המלאה נמצאת בעמוד ‘רשימה ביבליוגראפית’ באתר זה”, o qualsiasi altra frase scelta dall’utente per un gran numero di post con un clic e senza la necessità di aggiungere la frase a ciascun post separatamente- E questo in un modo facile e semplice, adattabile anche ad utenti che non siano programmatori o esperti di codice.

È inoltre auspicabile abilitare la sincronizzazione del plugin con PolyLanguage o altri plugin di WordPress con l’aiuto dei quali vengono costruiti siti web multilingue, in modo che sia possibile, ad esempio, aggiungere una frase in quella lingua a tutti i post scritti in un determinato lingua – anche con un clic.

Per esempio:

1. Aggiungi a tutti i post in inglese, con un clic, la frase:

The full bibliographic list is on the ‘Bibliographic list’ page on this website”

2. Aggiungi a tutti i post in cinese, con un clic, la frase:

“完整的書目列表位於本網站的’書目列表’頁面”

 

(Non so il cinese, ho usato Google Translate da dove ho copiato questa frase)

eccetera’.

 

C. Di seguito sono riportati alcuni post che ho condiviso sul social network Facebook:

1)

Asaf Benjamin

13 settembre B-9:46

 

Condiviso con il pubblico

 

Una domanda strana:

Negli ultimi anni si è parlato di ciò che è possibile e che in futuro ci sarà un insediamento umano sul pianeta Marte.

Qual è la posizione dell’Halacha ebraica sulla questione? Lasciare la Terra e trasferirsi su Marte è consentito o proibito secondo Halacha? E c’è differenza in questa materia tra ciò che comanda un ebreo e ciò che comanda un gentile?

interessante…

 

2)Asaf Benjamin

15 a settembre B-22:44

 

Condiviso con il pubblico

Charlie Aufleger

7 luglio 2018

 

Un uomo cammina per strada e grida merda di campagna, merda di campagna… un poliziotto lo ferma sul posto e lo porta ad un breve processo.

Chiede il giudice, consapevole che l’uomo dice di sì. Il giudice ti chiede cosa hai da dire prima che io emetta la tua sentenza? L’uomo risponde, non ho detto quale paese. Il giudice multa il poliziotto per aver disturbato la corte.

I due lasciano il tribunale, il filtro della polizia, la merda di campagna. L’uomo gli dice che te l’avevo detto!

E ora nello stile di Mike che ha smesso di scrivere.

Oggi ho assistito ad un caso emozionante e scioccante in Israele. Una turista russa, un medico rispettato, docente alla facoltà di medicina e la sua figlia maggiore sono venuti in vacanza in Israele. Al controllo di frontiera è stato chiesto loro dove sarebbero stati? Hanno presentato un invito da un hotel ad Ashkelon. È stato loro negato l’ingresso nel paese e sono stati deportati perché Ashkelon non è una destinazione turistica e loro non ci credono.

Paese di merda.

3)Asaf Benjamin

24 settembre B-10:22

 

Condiviso con il pubblico

Un soldato che abbandona un corso di volo decide di unirsi a una delle unità di difesa aerea, responsabile dell’utilizzo dei missili antiaerei.

Quando al soldato viene chiesto perché, tra tutte le unità dell’esercito, ha deciso di unirsi a questa particolare unità, risponde

“Naturalmente ho deciso di unirmi all’unità che gestisce i missili antiaerei. Se non volo io, non volerà nessuno.”:

4)Asaf Beniamino

23 settembre B-13:41

 

Condiviso con il pubblico

https://www.israelhayom.co.il/…/hashavua/article/13002739

Un articolo (in ebraico) sulla storia dei sistemi educativi nel mondo.

Si scopre che le scuole nel formato che conosciamo oggi nel mondo occidentale iniziarono in Prussia, all’inizio del XVIII secolo.

Cosa sappiamo dei sistemi o delle scuole Enoch nei periodi storici precedenti (ad esempio, nel Medioevo o nell’antichità)?

E che dire dei sistemi Enoch in regni o paesi che non facevano affatto parte del mondo occidentale (come il sistema Enoch nel Vicino Oriente antico – Sumer, Akkad o Assiria, così come i sistemi Enoch – se ce ne fossero in Culture indiane come i regni Inca, gli Aztechi o il regno di Quito – ovviamente prima della conquista spagnola Nelle mani dell’esercito di Francisco si dispersero alla fine del XVI secolo) – cosa ne sappiamo oggi?

 

5)Asaf Benjamin

26 settembre B-12:33

 

Condiviso con il pubblico

Da un’organizzazione femminile arriva la richiesta di aprire un’indagine penale:

“Il re Salomone aveva 1000 mogli: un grave caso di poligamia!!! Chiediamo che venga aperta immediatamente un’indagine contro di lui!! E tutte le persone coinvolte nella vicenda siano assicurate alla giustizia!!”.

lol…

6)Dettagli

Il team di amministrazione ha rifiutato il tuo post nella sezione Chiedi a un medico | gruppo Personale medico Saggezza della folla.

12 ore fa

Asaf Benjamin Chiedi alle masse la saggezza medica del personale medico

14 ore ·

A: “Chiedi alle masse la saggezza medica del personale medico“.

Soggetto: Ricerca clinica.

Gentili signore/signori.

Lunedì 2 ottobre 2023 alle 11:30 del mattino ho ricevuto dal mio medico di famiglia presso la clinica “Ha-Teilat” del Fondo sanitario generale a Gerusalemme un rinvio ad una clinica colorettale.

Tuttavia, quando mi sono avvicinato all’ufficio della clinica, l’impiegato della clinica si è rifiutato categoricamente di dirmi dove si trovano tali cliniche. Le ho chiesto di provare a controllare sul computer della clinica dove ci sono tali cliniche, lei ha risposto con disprezzo e completa noncuranza.

Il numero di telefono della clinica è 972-2-5098282.

Naturalmente, l’evento in sé non sorprende affatto: un abuso così casuale e insensato nei confronti degli assicurati del fondo si ripete ancora e ancora da molti anni.

E a livello pratico: vorrei sapere come posso avere informazioni sulle cliniche che effettuano la sorveglianza del colon-retto nella zona di Gerusalemme (la città dove vivo).

Non potrò iniziare il follow-up terapeutico senza sapere dove si trovano tali cliniche e come contattarle.

Distinti saluti,

Asaf Benjamin.

post scriptum. 1. Il mio numero di telefono: 972-58-6784040.

2. Il mio numero identificativo: 029547403.

feedback

Buongiorno, non posso sollevare la questione per paura di calunnie

 

7)Un post di una persona confusa (attenzione alla lettura: si pregano le persone sane e normali di non leggere il post):

La sinistra non è in grado di agire a favore dei disabili nella mia situazione.

Il motivo: l’ideologia di sinistra sostiene sì la concessione di diritti alle popolazioni svantaggiate – tuttavia, quando si mettono alla prova le cose, si vede chiaramente che questa ideologia non esiste o non viene applicata concretamente al mondo – e la sinistra I partiti di sinistra, se e quando raggiungeranno posizioni di potere o potere, si preoccupano di discriminare le popolazioni disabili e bisognose – e a livello pratico, non mostrano al mondo la loro ideologia socialista e presumibilmente “sociale”.

D’altro canto, anche le persone di destra non saranno mai in grado di agire per le persone disabili e bisognose nella mia situazione, e questa volta a causa di un’ideologia di destra che viene effettivamente implementata, se e quando questi partiti raggiungeranno posizioni di potere o energia:

Dopo tutto, la visione del mondo capitalista sostiene che le persone più talentuose e intelligenti nella società sono quelle che sanno come avere successo negli affari – o in gergo, “fare soldi”.

Quindi, se una persona raggiunge uno stato di povertà, probabilmente è stupida – e se è stupida, allora merita sicuramente di morire di fame per strada (e sottolineo che non la penso così – tuttavia, questo è ciò che dice la visione del mondo del capitalismo).

Naturalmente, questa visione del mondo è fortemente contraria alla necessità di aiutare le persone bisognose: dopo tutto, secondo la visione del mondo capitalista, sono una parte inseparabile della popolazione di persone stupide nella società – e meritano di vivere in difficoltà e povertà per tutti. le loro vite.

Ecco perché non crederò mai a un uomo di sinistra che dice di “volere aiutarmi” – e crederò altrettanto pienamente a un uomo di destra che lo promette.

E in breve: nessun governo o regime – né di destra né di sinistra – avrà mai interesse ad aiutare i disabili o i bisognosi – e ciascuno per ragioni diverse – e con ciascuno di essi la discriminazione si esprimerà in in modo diverso, ma si tratterà comunque esattamente della stessa discriminazione.

La conclusione per me è che non c’è speranza.

Hai letto il mio post? Che peccato, ho preceduto le mie parole con un esplicito avvertimento di lettura, e non posso assumermi la responsabilità di chi si ostina a leggere ciò che scrive una persona complicata…

 

8)Nel mondo appare una nuova consuetudine: quartieri e aree residenziali destinati solo agli accademici, quelli con un master o superiore. Tutto il resto della popolazione vive in altre aree molto più piccole. All’ingresso dei quartieri accademici c’è una stretta guardia il cui scopo è far rispettare le nuove leggi sulla segregazione.

Non sono un accademico. Non ho nemmeno il certificato di immatricolazione completo, il che significa che da ora in poi non potrò più accedere a molte aree per sempre.

Ma aspetta: in realtà, cosa mi importa? Comunque non esco di casa.

Se gli accademici vogliono chiamarlo qualcosa come “Dimore dei folli” o Alloggio dei barbari (questi sono i nomi dati a tutte quelle aree residenziali al di fuori delle residenze degli accademici) – non mi interessa davvero.

Da parte mia, lasciamoli stare lì e basta.

9)

https://smsbomber.co.in/

Un sito indiano – secondo loro, i messaggi possono essere inviati tramite itSMS è completamente gratuito (non ho provato il loro sistema, non so se funziona davvero).

Ma shhh…

Per favore, non dirlo alle compagnie di telefonia mobile…

lol…

 

10)Una società chiamata “The New Alphabets” sta sviluppando un’app con lo stesso nome.

Si tratta di un’applicazione con l’aiuto della quale gli utenti di Internet possono creare un insieme di simboli che comporranno le lettere – e quindi sviluppare una nuova lingua basata su di esso con un nuovo vocabolario – senza connessione con nessuna delle lingue parlate nel mondo Oggi.

L’applicazione blocca, attraverso il suo meccanismo, la creazione di caratteri o di un vocabolario troppo simile a qualsiasi lingua attualmente in uso nel nostro mondo.

Molti Paesi decidono di mettere fuori legge l’azienda e di non permettere l’utilizzo del sistema: “Non vogliamo persone troppo intelligenti: è pericoloso. Siamo contrari alle idee pericolose. Nessuno osasse cambiare il nostro volto e sabotare la nostra egemonia linguistica”. La saggezza c’è sempre, ma sempre e solo presso di noi – i governi e gli uomini d’affari che lavorano per noi (o addirittura noi siamo con loro – non confondetevi – qui non ammettiamo un errore – che nessuno oserebbe pensare così!!). È molto importante mantenere l’unità ideologica – e tutti coloro che si discostano da essa lavorano contro l’unità e l’integrità della società. E per il mantenimento della pace pubblica, e come parte integrante dei nostri sforzi per prevenire pericolose pensieri, faremo in modo che vi sia completa uniformità ideologica nei vari mezzi di comunicazione: radio, televisione e stampa.”

Quando queste decisioni dei governi, che questi ultimi hanno cercato di mantenere segrete, diventano note all’opinione pubblica, inizia una protesta che viene repressa con grande crudeltà.

C’è grande soddisfazione nei governi del mondo: “Siamo riusciti a portare la pace nel mondo – la cooperazione per promuovere la nostra unità ideologica. Nessuno potrà più minacciare il nostro status – quanto siamo divertenti!!”.

 

11)Il direttore di un reparto psichiatrico impazzisce e decide di amputare le gambe a chiunque venga dimesso dal reparto, così e senza motivo.

I familiari dei pazienti presentano reclami al Ministero della Salute e alle altre autorità, reclami che vengono accolti con un atteggiamento sdegnoso e con totale opacità.

Disperate, le famiglie decidono di rivolgersi ai media, che rifiutano fermamente di consentire la pubblicazione della questione:

“Tremo dalla paura. Ci denunceranno per diffamazione: è meglio amputare le gambe dei pazienti piuttosto che perdere soldi che dobbiamo sprecare”.

 

12) Lo Stato di Israele si definisce, almeno apparentemente, come uno Stato democratico.

Ma nella pratica ciò non avviene, poiché ogni affermazione di qualcuno che non piace a un altro porta a una situazione in cui la persona che ha detto quello che ha detto viene immediatamente minacciata di una causa per diffamazione – e naturalmente la stragrande maggioranza dei cittadini di lo Stato di Israele (me compreso) non può occuparsi di cause per diffamazione e di silenzio a causa dei costi finanziari coinvolti.

Allora ho un suggerimento: quando un cittadino arriva in un luogo pubblico come uno studio televisivo, radiofonico o qualsiasi altro luogo dove si svolge una discussione su un determinato argomento, vedrà davanti a sé un cartello su cui sono indicati gli organizzatori del event creerà un elenco ordinato di tutte le parole, in ebraico o in altre lingue, che possono essere pronunciate in quell’evento.

Naturalmente, dopo ogni domanda posta al cittadino, questi sarà costretto a scorrere l’elenco delle parole consentite – e ad usarle solo allo scopo di dare le sue risposte – poiché l’utilizzo di qualsiasi altra parola comporterà una querela per diffamazione con la quale egli non sarà in grado di affrontare – e ovviamente anche con grande angoscia.

Verrò denunciato per diffamazione per queste parole? Quali parole proibite ho usato qui?

Chi si offende?

Che disastro…

Hahaha…

 

13) Secondo studi condotti nel campo della criminologia, hanno scoperto che esiste una cooperazione tra criminali o organizzazioni criminali del settore ebraico, ed i loro “colleghi” della società araba in Israele.

Allora chi ha detto che non esiste convivenza tra ebrei e arabi in Israele?

fatto che ci sia.

È possibile e possibile, sulla base di questa cooperazione, avviare negoziati per la pace – il fatto è che questo è possibile…

lol…

 

14) Nel mondo appare una nuova consuetudine: quartieri e aree residenziali destinati solo agli accademici – con un master o superiore. Tutto il resto della popolazione vive in altre aree molto più piccole. All’ingresso dei quartieri accademici c’è una stretta guardia il cui scopo è far rispettare le nuove leggi sulla segregazione.

Non sono un accademico. Non ho nemmeno il certificato di immatricolazione completo, il che significa che da ora in poi non potrò più accedere a molte aree per sempre.

Ma aspetta: in realtà, cosa mi importa? Comunque non esco di casa.

Se gli accademici vogliono chiamarlo qualcosa come “Dimore dei folli” o Alloggio dei barbari (questi sono i nomi dati a tutte quelle aree residenziali al di fuori delle residenze degli accademici) – non mi interessa davvero.

Da parte mia, lasciamoli stare lì e basta.

Come

Commento

condivisione

D. Di seguito è riportata l’e-mail che ho inviato al professor Shikma Bresler:

 

Di: Assaf Binyamini < [email protected] >

A:[email protected] < [email protected] >

Inviato il: sabato 9 settembre 2023 alle 12:12:35 GMT+3

Soggetto: Le mie lettere al professor Shikma Bresler.

 

A: Professor Shikma Bresler, saluti:

Soggetto: Assistenza da influencer.

Cara signora.

Nel 2007 mi sono unito alla lotta dei disabili in Israele. Dal 10 luglio 2018 lo faccio come parte del movimento trasparente dei disabili “Natgver” al quale ho aderito.

Come sapete, le persone che cercano di promuovere varie cose su Internet come prodotti, siti web di loro proprietà e in molti casi anche lotte sociali di vario genere, vengono talvolta aiutate da influencer della rete – personaggi famosi (le cosiddette “celebrità”) che promuovono le loro idee per un compenso estremamente alto.

La mia domanda è: conoscete un modello economico con il quale anche persone come me, che vivono con un reddito basso, possano integrarsi in un formato del genere?

Tengo a precisare che tra noi non c’è alcuna conoscenza personale: ho sentito parlare di te dai media.

Distinti saluti,

Assaf Binyamin,

Via Costa Rica 115,

Ingresso A-piatto 4,

Kiryat Menachem,

Gerusalemme,

ISRAELE, codice postale: 9662592.

 

Numeri di telefono: in una casa segreta a causa di molestie e di una denuncia alla polizia israeliana che non c’era

gestito. Cellulare-972-58-6784040. Fax-972-77-2700076.

post scriptum. 1) Il mio numero identificativo: 029547403.

2) Il mio sito web: https://www.disability55.com

3) I miei indirizzi e-mail: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: 1972assa [email protected] oppure: [email protected] o: [email protected]

4) Il setting terapeutico in cui mi trovo:

Associazione “Reut”-Ostello “Avivit”,

Via Ha Avivit 6,

Kiryat Menachem,

Gerusalemme,

ISRAELE, codice postale: 9650816.

I numeri di telefono negli uffici dell’ostello: 972-2-6432551. Oppure: 972-2-6428351.

L’assistente sociale del team dell’ostello, che lavora nel mio appartamento: la signora Sara

Stora-972-55-6693370.

5) Il 10 luglio 2018 ho aderito al movimento “Natagver” – disabili trasparenti. Nel movimento cerchiamo di agire a favore dei disabili trasparenti, cioè: persone come me che soffrono di gravi problemi di salute che non sono visibilmente visibili all’esterno, e di conseguenza sono discriminati anche rispetto ad altri disabili .

La direttrice del movimento, che ne è anche la fondatrice, è la signora Tatiana Kaduchkin, ed i suoi numeri di telefono sono:

972-52-3708001. Oppure: 972-3-5346644.

Il nostro sito web:   https://www.nitgaber.com/

 

E. Di seguito è riportato il messaggio che ho inviato al dipartimento di inchiesta pubblica dell’ospedale Hadassah Ein Kerem a Gerusalemme:

 

Le mie lettere al dipartimento delle indagini pubbliche dell’ospedale Hadassah Ein Kerem.

Asaf Benjamin< [email protected] >

A:

[email protected]

Giovedì 28 settembre-13:08

A: Ospedale Hadassah Ein Kerem – Dipartimento indagini pubbliche.

 

Soggetto: problema di coda per il test.

Gentili signore/signori.

Ho preso appuntamento per un esame ecocardiografico che devo fare urgentemente, secondo la raccomandazione dei medici da cui sono stato visitato.

La prova era prevista per domenica 8 ottobre 2023 alle ore 11:30.

Il personale dell’istituto ha però deciso autonomamente di annullare l’appuntamento e di rinviarlo al 22 ottobre 2023 – e me ne hanno inaspettatamente informato con una telefonata al numero 972-2-6777901 – giovedì 28 settembre 2023 alle ore 12:14. Tutti i miei tentativi di spiegare al personale dell’istituto che si tratta di un test che devo fare urgentemente e che non può essere rinviato fino al 22.10.2023 si sono scontrati con un muro e sono stato ignorato. Quando ho chiesto loro di offrirmi una soluzione alla situazione, ho risposto negativamente.

Quindi cosa facciamo? Cosa ti aspetti esattamente che faccia un paziente in una situazione del genere? Il loro comportamento è semplicemente scandaloso. Non ho dubbi che, contrariamente a quanto dice la funzionaria dell’istituto con cui ho parlato (non so come si chiami), secondo loro non hanno la possibilità, per così dire, di fare il test prima delle 22.22. 2023 Questa possibilità esiste: giacciono semplicemente con la fronte determinata.

Saluti,

Assaf Benyamini,

Via Costa Rica 115,

Ingresso A – Appartamento 4,
Kiryat Menachem,

Gerusalemme,

ISRAELE, codice postale: 9662592.

Numeri di telefono: in una casa segreta a causa di molestie e di una denuncia alla polizia israeliana che non ha ricevuto risposta.

Cellulare-972-58-6784040. Fax-972-77-2700076.

post scriptum. 1) Il mio numero identificativo: 029547403.

2) I miei indirizzi e-mail: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] o: [email protected]

3) Il medico di famiglia con cui sono in monitoraggio:

Dottor Brandon Stewart,

Servizi Sanitari “Clalit” – Clinica “HATAYELET”,

Via Daniele Yanovskij 6,

Gerusalemme,

ISRAELE, codice postale: 9338601.

Il numero di telefono negli uffici della clinica: 972-2-5098282. Il numero di fax negli uffici della clinica: 972-2-6738551.

F. Di seguito la descrizione di un problema che ho avuto con la clinica dove sono in cura:

A:

Soggetto: Clinica dell’assicurazione sanitaria – mancanza di risposta.

Gentili signore/signori.

Ho inviato il messaggio di emergenza alla cassa sanitaria generale dove sono monitorato, al numero di fax: 972-2-6738551.

Questa è la clinica “Hatayelet” del Fondo generale di assicurazione sanitaria a Gerusalemme.

Ma non rispondono a questa richiesta.

Inoltre, quando si tenta di contattare la clinica telefonicamente al numero

Telefono 972-2-5098282 Nessuno risponde al telefono e dopo poco tempo la chiamata viene interrotta.

Inoltre, quando ho provato a contattare i servizi sanitari Kalalit tramite il social network WhatsApp, ho ricevuto il seguente messaggio:

Secondo i miei dati non è possibile proseguire la procedura su WhatsApp.

Per ulteriori chiarimenti potete contattare la segreteria della vostra clinica.

Non sei ancora iscritto al college?

Puoi farlo qui facilmente e velocemente:

https://r.clalit.co.il/yj6hlzp

 

E quando entro in questo link, vengo indirizzato (di nuovo) all’area personale del sito web di “Klelit Online” dove non è possibile inviare richieste alla clinica.

Quindi, cosa stiamo facendo?

Distinti saluti,

Assaf Benyamini.

9.2023

 

Saluti alla clinica del lungomare:

Soggetto: richieste alla clinica.

Gentili signore/signori.

Sono in cura presso la vostra clinica dal medico di famiglia Dr. Brandon Stewart.

Vorrei richiedere alla clinica:

1) Vorrei rinnovare le prescrizioni dei miei farmaci abituali:

TEGRETOL CR

SEROQUEL

EFFETTORE

Non ho bisogno di spiegazioni su questo argomento: questi sono medicinali che prendo regolarmente da molti anni.

Ti invio questa richiesta via fax poiché il sistema del sito “Klelit Online” non mi consente di inviare la richiesta tramite loro.

2) E una domanda al medico:

Dovrei o è consigliato vaccinarmi contro l’influenza? E ho sentito che esiste anche un vaccino contro il nuovo ceppo del virus corona. Dovrei fare anche questo vaccino?

In ogni caso, se davvero mi fosse consigliato sottopormi a questi vaccini, mi interesserebbe sapere quale sia la procedura necessaria a tal fine.

Distinti saluti,

Assaf Benyamini è un paziente della clinica.

post scriptum. 1) Il mio numero identificativo: 029547403.

2) Il mio numero di telefono: 972-58-6784040.

3) Puoi inviarmi certificati e/o raccomandazioni al mio indirizzo e-mail:

[email protected]

o al mio numero di fax:972-77-2700076.

G. Di seguito è riportata l’e-mail che ho inviato in vari luoghi:

 

A:

Soggetto: Ordinare un farmaco/preparato.

Gentili signore/signori.

Recentemente ho ricevuto una raccomandazione dal mio medico di famiglia per usare un unguento chiamato Rectosurin.

Ma ora è sorto un problema: questa pomata non è disponibile presso i servizi sanitari generali di cui faccio parte e non può essere ordinata presso di loro.

Vorrei sapere a chi posso ordinare questa pomata con la quale dovrei iniziare la cura.

Distinti saluti,

Asaf Binyamin,

Via Costa Rica 115,

Ingresso A-piatto 4,

Kiryat Menachem,

Gerusalemme,

Israele, codice postale: 9662592.

Numeri di telefono: in una casa segreta a causa di molestie e di una denuncia alla polizia israeliana che non è stata gestita.

Cellulare-972-58-6784040. Fax-972-77-2700076.

post scriptum. 1) Il mio numero identificativo: 029547403.

2) I miei indirizzi e-mail: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] o: [email protected]

H. Di seguito è riportata l’e-mail, che ho pensato di inviare a posti diversi:

A:

Soggetto: cerca un centro di soccorso.

Gentili signore/signori.

Sono un disabile di 51 anni (le mie parole sono scritte il 4.10.2023) – e a causa delle mie varie malattie sono costretto di tanto in tanto a recarmi in ospedale – e per questo scopo attualmente sono aiutato dal centro di soccorso dell’Associazione Yad Sarah.

Tuttavia, a causa dello sfortunato incidente e del dolore che lo ha accompagnato, voglio lasciarli e cercare un altro centro di emergenza.

Conosci qualche azienda dove puoi usufruire di questo servizio? E se sì, a quali costi?

Distinti saluti,

Asaf Binyamin,

Via Costa Rica 115,

Ingresso A-piatto 4,

Kiryat Menachem,

Gerusalemme,

Codice postale Israele: 9662592.

Numeri di telefono: in una casa segreta a causa di molestie e di una denuncia alla polizia israeliana che non è stata gestita.

Cellulare-972-58-6784040. Fax-972-77-2700076.

 

post scriptum. 1) Di seguito riportiamo una descrizione dettagliata del caso che ho avuto recentemente con l’associazione “Yad Sarah”:

 

A:

Soggetto: problema di forma.

Gentili signore/signori.

Venerdì 29 settembre 2023 alle 17:17 sono arrivato al pronto soccorso dell’ospedale Hadassah Ein Kerem – e questo era dovuto al dolore intenso che sentivo. L’appello è arrivato attraverso il centro di crisi dell’associazione “Yad Sarah”.

Per poter saldare la questione del debito finanziario con l’organizzazione Magen David Adom, ho bisogno che l’associazione “Yad Sara” mi invii il modulo di segnalazione scritto (il mio rinvio al centro di soccorso tramite il dispositivo di casa mia era verbale).

Tuttavia, nelle mie conversazioni con i dipendenti dell’Associazione Yad Sara di domenica 1 ottobre 2023, è emerso chiaramente che non sono pronti a inviarmi la conferma, e questo con la strana affermazione che “la persona che si occupa della questione tornerà lavorare solo dopo Sukkot”.

Naturalmente qui non c’è niente da “curare” – ho solo chiesto loro di mandarmi l’impegnativa – conferma dell’impegnativa che avevo al pronto soccorso.

Non riesco proprio a capire perché l’atto di inviare un modulo, qualcosa che richiede al massimo mezzo minuto, dovrebbe essere una cosa così complicata.

Quindi, cosa stiamo facendo?

Sono semplicemente stufo di questi giochi inutili e stupidi: non capisco quale diavolo sia il loro problema con l’invio del modulo!!!

Distinti saluti,

Assaf Benyamini.

2) Il mio numero identificativo: 029547403.

3) I miei indirizzi e-mail: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: [email protected] oppure: 1972assa [email protected] oppure: [email protected] o: [email protected]

 

I. I miei link:

 

1) ISRAGEM-Società Israeliana per la Medicina della Consapevolezza del Sesso e del Genere

2)Associazione “Occhi sulla strada”.

3) femlinks.co.il-portale dei siti delle organizzazioni femministe in Israele

4) Collegamento-consultazione ebraico-femminile-personale

5)  una stanza Dottoresse: il gruppo di donne che praticano la medicina in Israele

6)Centro di salute cardiaca femminile – Ospedale Hadassah Ein Kerem

7)Istruzioni “Salva i tuoi occhi”-aiuto alla riabilitazione dalla pornografia

8)undetectable.ai: uno strumento di scrittura di intelligenza artificiale non rilevabile

9)SMM qqtube.com: acquista o prova follower, visualizzazioni, Mi piace e altro gratuitamente

                              - Hai trovato un errore? Parlamene -

 

Print Friendly, PDF & Email
WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE